TECNOLOGIE RFID E NFC

Radio Frequency Identification

COS’È LA TECNOLOGIA RFID?

La tecnologia RFID consente l’identificazione univoca, a distanza e wireless, di cose o persone, grazie alle radiofrequenze.
I sistemi RFID sono sostanzialmente composti da due componenti: i transponder (detti TAG) e i READER con antenne.

TRANSPONDER 
RFID (TAG)

I transponder RFID (TAG), sono dispositivi in radiofrequenza dotati di un microchip con memoria non volatile e di un’antenna, capace di interagire a determinate frequenze elettromagnetiche/elettriche  generate da appositi READER e ANTENNE.
I tag RFID si dividono principalmente in:
TAG RFID ATTIVI ( alimentati con batterie) e TAG RFID PASSIVI ( senza batterie di alimentazione).

I TAG RFID PASSIVI sono i più diffusi ed economici, attraverso la loro antenna integrata catturano l’energia necessaria per attivarsi e trasmettere/scambiare  dati con il Reader che genera il campo elettrico/magnetico necessario. Esistono centinaia di tipologie di TAG RFId passivi, i più semplici sono simili ad etichette adesive chiamate “etichette intelligenti” o “smart-Label”.

READER E ANTENNE RFID

I READER RFID sono dispositivi elettronici capaci di generare specifiche frequenze che vengono propagate nell’aria attraverso speciali antenne. Sul mercato esistono svariate tipologie di reader e antenne, che si possono suddividere in tre macrocategorie:

  • Reader da tavolo (desktop): prodotti piccoli ed economici, generalmente collegati alla porta USB di un PC. La potenza è solitamente limitata per  lettura/scrittura di singoli tag in modo rapido ed economico
  • Reader palmari portatili (Handheld): prodotti compatti di varie forme, con diverse complessità e costi. Esistono prodotti economici collegabili alle porte USB di un PC e prodotti molto complessi (mini-computer auto-alimentati) che possono gestire contemporaneamente letture RFId, barcode, QR code ecc. e dotati di schermo possono collegarsi in modalità WIFI, Bluetooth e GPRS.  In ambito UHF questi lettori hanno prestazioni di lettura limitate dalle dimensioni, rispetto ai reader fissi.
  • Reader fissi: prodotti di elevata potenza, utilizzati per usi industriali e normalmente fissati in modo stabile. Sono disponibili reader integrati nelle antenne  oppure reader singoli collegabili ad una vasta scelta di antenne, che possono garantire le massime prestazioni possibili, soprattutto per letture massive. Le prestazioni complessive di un impianto di lettura RFId dipendono sempre dal mix adeguato dei tre componenti:  reader, antenne e  Tags utilizzati.

Quattro tecnologie differenti, caratterizzate da vantaggi e svantaggi

TECNOLOGIE RFID PASSIVE

TAG LF Freq. 125 – 134,2 KHz (Low Frequency)

Frequenza worldwide. Applicazioni tipiche: chiavi elettroniche per antifurti o controllo accessi, identificaz. animali, card pagamento etc. Distanza di lettura: 1-5 CM.

VANTAGGI

Lettura possibile anche su metalli e liquidi, Codice univoco (UID) preinserito.
User memory disponibile solo in pochi modelli di chip.

SVANTAGGI

Lettura quasi a contatto.
Solitamente i Tag sono prodotti rigidi.

TAG HF Freq. 13,56 MHz (High Frequency)

Frequenza normalizzata dagli standard ISO 14443 e ISO 15693 worldwide. Applicazioni tipiche: Skipass, carte di pagamento di vario genere, controllo accessi, identificaz. industriali etc. Distanza di lettura: 3-120 CM.

VANTAGGI

Tecnologia matura e molto diffusa, codice univoco (UID) preinserito e non modificabile, moltissime tipologie di tag disponibili sul mercato con diversi standard di sicurezza.

SVANTAGGI

Lettura ravvicinata poco influenzata da metalli e liquidi, reader industriali abbastanza costosi.

TAG NFC Freq. 13,56 MHz (Near Field Communication)

Frequenza normalizzata dagli standard ISO 14443A worldwide.
Quasi tutti gli Smart-phone sono dotati di lettore NFC.
 Applicazioni tipiche: micropagamenti, geolocalizzazione con smartphone,  etc. Distanza di lettura: 1-5 CM.

VANTAGGI

Nuova tecnologia presente nella maggior parte degli Smartphone NFC.
Svariati utilizzi possibili e universali in forte espansione.
Disponibili chip con elevata user memory e diversi gradi di sicurezza.

SVANTAGGI

Lettura molto ravvicinata, poco influenzata da metalli e liquidi.

TAG UHF EU Freq. 868-915 MHz (Ultra High Frequency)

Frequenze variabili nei singoli paesi del mondo comprese tra 860-960 MHz.  Applicazioni tipiche: logistica in genere, letture automatiche massive a distanza, controllo accessi automatici, identificazione univoca, ecc. 
In condizioni ottimali si possono leggere in modo sicuro e univoco fino a 500 Tag al secondo.
Distanza di lettura tipica:  fino a 10/15 mt. per tag passivi, distanze superiori per tag attivi.

VANTAGGI

Letture a distanze anche molto elevate (10-15 mt), rapidissima lettura massiva fino a 500 Tag/secondo, vasta scelta di tipologie di tag disponibili sul mercato a basso costo.

SVANTAGGI

Lettura molto influenzata da metalli, liquidi e campi magnetici.
Costi elevati dei reader.